MENU

Risorse

architetticercasi.eu



Perché ci rivolgiamo ai giovani

Alessandro Maggioni, presidente di Confcooperative Habitat, spiega nel 2015 le motivazioni del concorso dedicato ai giovani architetti. Un incontro tra un operatore storico come il mondo cooperativo e nuove energie, alla ricerca di qualità architettonica e un rinnovato dibattito culturale sulle trasformazioni urbane. Nel nome di una grande, irriducibile, fiducia nelle nuove generazioni di progettisti.

I vincitori raccontano AAA 2013

Temi, conferme e scoperte: AAA architetticercasi visto dai vincitori: dalla sfida proposta alle opportunità messe in palio, fino ad arrivare alla dimensione della professione di architetto oggi secondo la nuova generazione dell'architettura.

Sopravvivere ad AAA 2010

Cosa aspettarsi dalla vittoria di un concorso di architettura? Lo racconta Stefano Tropea, vincitore dell'edizione 2010 di Architetticercasi, poi vincitore della Medaglia d’Oro all’architettura italiana per l’opera prima con la progettazione dell’edificio 11 nell’ambito dell’intervento di housing sociale di Euromilano Spa nel piano di sviluppo di Cascina Merlata.

Ecco i vincitori di AAA2019

Esiti del concorso AAA architetticercasI™ 2019 Habitat (quinta edizione), al termine dei lavori della giuria presieduta dal Prof. Giancarlo Consonni, e costituita da Alessandro Maggioni (Confcooperative Habitat), Umberto Lebruto (FS Sistemi Urbani), Demetrio Scopelliti (Comune di Milano), Massimo Bricocoli (Politecnico di Milano DASTU), Silja Tillner (giurata internazionale), Martino Lunghi (vincitore AAA2015)

Alla scoperta di un nuovo immaginario dell’abitare.

Il punto di vista di Massimo Bricocoli, Professore Ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, Politecnico di Milano, sui lavori di giuria AAA architetticercasi™ 2019.

ECCO I VINCITORI DI AAA2015

Oltre 500 architetti under 33 in gara da tutta Italia con 103 proposte progettuali e tante, nuove, sfide per il modo della cooperazione.

AAA

AAA2015: le giurie

Per l'edizione 2015 anche la giura di AAA si è fatta in quattro. Con ben venticinque giurati in tutto. Quatto presidenti di chiara fama (Pierluigi Nicolin, Luca Molinari, Francesco Garofalo, Maurizio Carta) e un giurato internazionale per ciascuna giuria insieme a rappresentanti del mondo cooperativo, della professione, dei media, della pubblica amministrazione.

02ARCH vince il concorso per il nuovo asilo di CityLife

I soggetti invitati a partecipare al concorso sono stati individuati in collaborazione con AAAarchitetticercasi - concorso di architettura under 35 ideato e promosso da Federabitazione Lombardia-Confcooperative – tra i vincitori delle ultime edizioni del concorso.

AAA

AAA2013: la giuria

La giuria di AAA architetticercasi™ 2013 è presieduta da Ennio Brion e vede la presenza di Alessandro Maggioni, Stefano Mirti, Stefano Tropea, Giovanni Maria Paviera, Giuseppina Sordi e Massimo Basile.

AAA

Ecco i vincitori di AAA2013

Giovanissimi, originali e internazionali. Sono stati decretati i vincitori dell’edizione 2013 di AAA architetticercasi™, il concorso di architettura dedicato a professionisti under 35 promosso da Federabitazione Lombardia - Confcooperative, promosso quest’anno insieme a Generali Immobiliare Italia SGR con il patrocinio del Comune di Milano, Ordine degli Architetti della Provincia di Milano e Legacoop Abitanti Lombardia.

Spunti di AAA in Biennale

Il contributo dei vincitori delle precedenti edizioni di AAA architetticercasi nell'ambito della tredicesima edizione della Biennale di Architettura di Venezia, curata da David Chipperfield

AAA

AAA 2010: CHI SONO I VINCITORI?

Gruppi e progettisti premiati dalla giuria di AAA2010, composta da Ennio Brion (Presidente), Alessandro Maggioni, Luciano Caffini, Matteo Citterio, Giampiero Sanguigni, Floriana Marotta e Aljoša Dekleva

AAA

AAA2008 ovvero perché agli architetti piace il gioco d’azzardo

All’annuncio “AAA – Architetti Cercasi” non si doveva rispondere né con una domanda di assunzione, né con un curriculum vitae e neppure con una raccomandazione. No, era richiesta una visione architettonica per l’edificazione di un lotto specifico nella periferia milanese.

Abitare la Densità

A cura di Paolo Mazzoleni.
Quodlibet studio città e paesaggio.
Edizione 2011